fbpx

MODELLISTA

Modellista MAM Maiani Accademia Moda

Un corpo umano è un’architettura di forme che si incastrano e si sostengono l’una con l’altra, paragonabili a un edificio nel cui complesso ogni diversa parte ha il suo ruolo; se uno degli elementi non è al suo posto, tutto crolla”. H.Matisse

Il modellista è una delle figure professionali più richieste nel settore fashion, fondamentalmente è un tecnico che lavora nell’ ufficio stile, una sorta d’ingegnere della moda. Il suo ruolo è quello di progettista che trasforma l’idea creativa in prodotto, grazie ad una logica. Possiamo affermare che è una figura chiave nel campo della moda e del fashion design. Cosa deve saper fare un modellista: Deve sapere come e dove approvvigionarsi dei materiali necessari alla produzione, nel rispetto del budget previsto dal committente e rispettare le tempistiche della produzione e della consegna. 

Deve tradurre lo schizzo e il figurino in consulenza d’immagine, con la prototipia, quindi capire se lo schizzo è realizzabile e funzionale, inoltre, nel caso non lo fosse, deve essere in grado di correggerlo, mantenendo l’idea stilistica e il target di riferimento. Deve saper realizzare il prototipo, in teletta o in modello di carta, a seconda della richiesta. 

Dove trova lavoro il modellista?

Alta modaIn questo settore il prototipo, in teletta, viene  realizzato in atelier per verificare con il cliente la consulenza d’immagine. Vengono poi effettuate una o più prove del capo per avere una perfetta rispondenza con il cliente. Industriale, pret a porter o pronto moda
In questi settori il modellista, dopo aver disegnato il modello, incarica il capogruppo del laboratorio per la realizzazione del prototipo, che verrà provato nello showroom su una modella che ha la fisicità idonea per il target di vendita.

Il prototipo viene quindi visionato dal modellista e dal fashion designer; se mantiene la consulenza di immagine delle linee stilistiche, il modellista trasferisce il modello sul cartone. 
Successivamente il modello viene riconsegnato al capogruppo, che segue la produzione nei laboratori a catena. In base alla richiesta del committente, si provvederà a realizzare dai 10 a 500 capi circa. 

Quali ruoli può ricoprire? Il/la modellista, con l’acquisizione di competenze e con l’esperienza, può ambire a ruoli di responsabilità , come Première in ufficio stile per le maison di alta moda, o come responsabile dell’ ufficio stile per la produzione industriale. La Première è una figura nata negli anni ’60, quando c’erano oltre 70 atelier di alta moda solamente a Roma. Era la responsabile e coordinatrice della produzione per le maison di Alta Moda. Questa figura è ancora presente in molte maison di alta moda, come Valentino, Gattinoni, Balestra….. 

Modellista MAM Maiani Accademia Moda
Modellista MAM Maiani Accademia Moda

Un tempo per realizzare il cartamodello si usava imbottire il manichino in modo da ottenere le misure più simili alla fisicità richiesta dal committente, provare il prototipo in tela o di carta (consulenza di immagine) e verificare la rispondenza alla richiesta del committente . Per non incorrere in errori utilizzando direttamente tessuti pregiati. Questa tecnica viene ancora utilizzata quando non si possiede un metodo veloce di modellistica, ma al giorno d’oggi è sconsigliata perché aumenta i tempi di realizzazione e produzione. 

La Maiani Accademia Moda non lavora imbottendo manichini. Con il nostro metodo, brevettato negli anni ‘90, con pochi elementi si riesce a riportare adeguatamente la fisicità di un corpo, velocizzando lo sviluppo del cartamodello in piano e la realizzazione del prototipo in tessuto o carta. E’ un metodo tecnologico e funzionale, che si serve di tavole guida, ed è utilizzabile  sia per la modellistica di alta moda che industriale, migliorando la consulenza d’immagine e la tempistica di produzione. E’ importante dire che il sistema brevettato “Maiani” si presta anche all’implementazione sui software per il fashion, come Lectra Modaris e Clo 3D, che permettono di accelerare ulteriormente i tempi di produzione . 

Il Modellista, in quanto figura tecnica specializzata, è molto ricercata e poco diffusa, quindi ben retribuita. …ma cosa è la modellistica? Nel mondo della moda la modellistica è quella tecnica che permette di costruire un modello o un cartamodello. Il modellista traduce la bidimensionalità del figurino nella tridimensionalità del cartamodello o modello in piano. Il cartamodello viene sviluppato secondo principi base di anatomia umana ed esperienza sartoriale, che il modellista deve aver acquisito per dare istruzioni per la confezione.

 Il cartamodello comprende la planimetria della fisicità del corpo, con o senza i margini di cucitura a seconda dell’utilizzo artigianale o industriale, per poi essere piazzato sul tessuto. La modellistica è il processo tramite il quale le idee diventano la realtà. E’ infatti il tramite che permette di passare da un’idea all’abito finito e indossato. Per questo il cartamodello diventa fondamentale nella produzione, sia essa sartoriale, artigianale, di alta moda o industriale. 

Nella storia la modellistica ha subito varie modifiche: il moulage che negli ultimi anni viene usato dai fashion designer come consulenza immediata e virtuale, mettendo la carta o il tessuto sul manichino. Questo non essendo delle misure effettive del corpo, ha necessità di essere rimesso a modello e corretto riportando le misure della reale fisicità del committente. Riuso di vecchi cartamodelli del cliente o a taglie. Questo sistema viene utilizzato da chi non sa utilizza un sistema esemplificativo per la modellistica. Con l’avvento dell’era digitale anche la modellistica ha subito un processo di informatizzazione, che ha contribuito alla velocizzazione e alla delocalizzazione della produzione, soprattutto nelle industrie. 

L’utilizzo dei software cad è ormai lo standard in questo campo, almeno per produzioni medio-grandi. Il più utilizzato dalle aziende è Lectra Modaris, ma ne esistono di vari tipi. Tutti questi software offrono un valido supporto nella costruzione del modello e nel dialogo tra i vari processi lavorativi di un capo. Il modellista quindi non si occupa esclusivamente di disegnare un cartamodello, la sua figura è molto più complessa e le sue mansioni sono molteplici.

Modellista MAM Maiani Accademia Moda